Studio 
 
Dal 1985 a Palermo
Psicologia Medica | Psicoterapia | Counseling

Palermo - Via Abruzzi, 15/a | Via Resuttana, 367

Tel. 091 517187 | 334 3860561

Mail   

 

Malattia œ Sofferenza Esistenziale
Ansia Panico
Umore Depressioni
Pensieri e Ossessioni Compulsioni
Controllare gli Impulsi Fobie e irrazionalità
Personalità e disturbi Stress e Psicosomatica
Coppia - Famiglia Relazioni e Rapporti
Sessuologia femminile / maschile Dipendenze sessuali
 

Psicologia Analitica e Medica

Psicoterapia   Counseling   Mindfulness

 

Palermo

Via Resuttana, 367    Via Abruzzi, 15/a

vedi dove siamo

091 517 187

334 386 0561

consulenze e informazioni gratuite online

TRATTAMENTI e TERAPIE
Modalità Counseling Modalità Psicoterapia
Modalità Analitica Modalità Mindfulness
Neuro-Psichiatria Modalità integrata: MBTA
Trattamenti Coppia e Relazioni Sessuologia
Gruppi Analitici / Esperenziali
 

Dott. Sergio Angileri

vedi scheda informativa

 

Dott.ssa Monica Cerri

vedi scheda informativa

"Psicologia Sanitaria": la teoria del "fare terapia"    "Il Counseling": la pratica del "gestire la sofferenza"    "Psicologia Transpersonale": Mente e Coscienza    "Biotransenergetica": la cura del Profondo    Il primo colloquio    La Diagnosi    Il nostro metodo integrato    Le foto dello studio

Tariffario ● Parcelle ● Agevolazioni

Psicologo? Counselor? Psicoterapeuta? Analista? Neurologo? Psichiatra?

"Per il mio caso, chi devo consultare?"

Un aiuto per la scelta del professionista adeguato al suo caso

CLICCARE QUI

 

 

  Studio 


 

 

Dott. Sergio Angileri

INFORMAZIONI di Diagnosi e Cura

metodi e tecniche di intervento sull'ansia, presso lo Studio PSIMED Palermo

 

  • I Disturbi d' Ansia, si presentano in diverse forme e strutture.

  • Dal punto di vista clinico (osservazione dei sintomi), il disturbo appare simile in tutte le persone che ne soffrono.

  • Il Disturbo d'Ansia però - dal punto di vista delle cause e nella sua organizzazione intrapsichica - è un disturbo individuale dalle caratteristiche proprie e uniche per ogni singola persona. Esso non è generalizzabile e i suoi sintomi, quindi, non configurano una sindrome patognomonica (ciò significa che dai sintomi è improprio dedurre sia le cause che la terapia, genericamente, come se fosse possibile una uguale per tutti).

  • La Diagnosi -di conseguenza- va fatta caso per caso e persona per persona.

  • La Terapia dei Disturbi d'Ansia  è "vera terapia" solo se interviene nella risoluzione delle cause dell'ansia. Gli altri interventi che non trattano le cause, ma solo i sintomi (come ad esempio i farmaci ansiolitici), non sono terapie o cure dell'ansia, ma sono trattamenti di sollievo sintomatico senza risoluzione delle cause. L'organizzazione delle cause dell'ansia è intrapersonale e soggettiva: la terapia di conseguenza non può essere altro che personalizzata per ogni individuo.

  • Gli interventi di Trattamento o la Terapia, si determinano, quindi, a secondo la specifica forma e struttura individuale, da valutare per ogni persona, caso per caso e ciò può essere fatto nel corso dei colloqui iniziali. Ciò significa che non esiste una unica terapia o intervento uguale e buona per tutti i casi e per tutte le persone che soffrono di Ansia.

  • La valutazione primaria viene fatta durante il primo colloquio e i successivi due o tre.

  • Gli interventi nei Disturbi d' Ansia, a secondo le diverse forme in cui si manifestano, sono quelli descritti qui di seguito.

  • Questi interventi si applicano a volte in modalità unica, oppure, più spesso, in modalità integrata, combinando due o più dei seguenti interventi.

  • I costi della terapia o del trattamento e le agevolazioni possibili, sono spiegati ed esposti QUI

  •  

    LE FOBIE

    Il significato simbolico delle Fobie

    di

     
    La fobia è una patologia della sfera nevrotica: essa indica la presenza di un conflitto inconscio. La psicodinamica spiega molo bene il significato ed i meccanismi che portano alla formazione di questo sintomo: quando gi impulsi minacciano di emergere dall’inconscio, viene attivato un segnale, rappresentato appunto dall’ansia, che a sua volta attiva dei meccanismi di difesa. Bisogna distinguere però la fobia dalla paura. La paura provoca un senso di fastidio e a volte anche evitamento, ma ciò che caratterizza la fobia, oltre al livello di compromissione e di invalidazione nella vita del soggetto, è la presenza di un conflitto: l’oggetto crea nel soggetto un’intensa paura e un’inconscia attrazione, c’è un meccanismo di attrazione/repulsione.
    La fobia è dunque una paura estrema, irrazionale e sproporzionata per qualcosa che non rappresenta una reale minaccia e con cui gli altri si confrontano senza particolari tormenti psicologici. Le persone che soffrono di fobie si rendono perfettamente conto dell'irrazionalità di certe reazioni emotive, ma non possono controllarle.
    L'ansia da fobia, o "fobica", si esprime con sintomi fisiologici come tachicardia, disturbi gastrici e urinari, nausea, diarrea, senso di soffocamento, rossore, sudorazione eccessiva, tremito e spossatezza. La tendenza ad evitare tutte le situazioni o condizioni che possono essere associate alla paura, sebbene riduca sul momento gli effetti della paura, in realtà costituisce una  trappola: ogni evitamento, infatti, conferma la pericolosità della situazione evitata e prepara l'evitamento successivo, quindi rinforza negativamente la paura.
     Esistono vari tipi di fobie:
    - Agorafobia: la paura di trovarsi in luoghi da cui è difficile o imbarazzante allontanarsi
    - Fobia sociale: è una paura che riguarda le situazioni sociali o prestazionali
    - Tipo animali:  fobia dei ragni e fobia degli insetti (aracnofobia), fobia degli uccelli o fobia dei piccioni (ornitofobia), fobia dei cani (cinofobia), fobia dei gatti (ailurofobia), fobia dei topi
    Tipo ambiente naturale: fobia dei temporali (brontofobia), fobia del buio (scotofobia), fobia dell'acqua (idrofobia), fobia delle altezze (acrofobia).
    - Tipo sangue-iniezioni-ferite: fobia del sangue (emofobia), fobia degli aghi, fobia delle siringhe
    - Tipo situazionale: in questo caso la paura è provocata da una situazione specifica, come trasporti pubblici, tunnel, ponti, ascensori, guidare, luoghi chiusi (claustrofobia) o volare (aviofobia).
    È molto affascinante scoprire e comprendere il significato simbolico che assume l’oggetto o  la situazione fobigeni,  in quanto si ricavano molte informazioni sul conflitto sottostante e sulle modalità con cui tale conflitto viene spostato su un oggetto inizialmente neutro. Per quanto riguarda la fobia degli animali, il tema è quello del controllo degli istinti, per cui il soggetto temendo di essere sopraffatto dagli istinti, proietta questa paura all’esterno. Infatti, gli animali sono per loro natura istintuali ed imprevedibili ed i soggetti con questa fobia hanno paura specificatamente che l’animale possa all’improvviso saltare addosso; inoltre anche la componente del contatto fisico è importante, dal momento che questi soggetti hanno esplicitamente timore di essere aggrediti o anche solo sfiorati dall’animale (soprattutto nel caso della fobia dei volatili).
    Nel caso dell’acrofobia, la paura è quella di perdere il controllo e di cadere ed è sotteso il meccanismo inconscio dell’autodistruzione.
    Nel caso della rupofobia (paura dello sporco), lo sporco rappresenta qualcosa che contamina e provoca la morte, quindi rimanda al tema dell’aggressività contro se stessi e del senso di colpa. Nell’agorafobia e nella claustrofobia il tema del conflitto è quello dell’attaccamento e della separazione.
     

     

     

    TERAPIA E TRATTAMENTI NEI DISTURBI D'ANSIA

    Il trattamento con maggiore probabilità di successo e con elevata incidenza di prognosi favorevole, è quello integrato misto, fra terapie mediche, trattamenti psicologici e/o counseling qualificato specialistico.

     

    1. Trattamento integrato misto con Mindfulness

    2. Supporto sintomatico psicofarmacologico (ansiolitico; antidepressivo)

    3. Counseling Analitico, relazionale e sanitario

    4. Analisi Transazionale e Socio-Cognitiva

    5. Trattamento di Psicologia Clinica

    6. Psicoterapia

    7. Terapia Medica Neuropsichiatrica

     

    La decisione dell'intervento fra quelli suddetti o l'integrazione combinata fra essi, dipende dal rapporto strutturale/disfunzionale della configurazione individuale della manifestazione dei sintomi dell'Ansia, da valutare sin dagli incontri iniziali.

    Nella maggior parte dei casi si ottengono ottimi risultati con l'applicazione della moderna metodologia integrata con Mindfulness- "Protocollo MBTA" -

    Questa moderna metodologia è confermata da autorevoli ricerche scientifiche a livello internazionale sulla Mindfulness e sulla sua integrazione con i più classici moduli della Psicoterapia, del Counseling, della Psicologia Medica e della Psichiatria-

    Il costo del trattamento dei Disturbi d'Ansia va pianificato sulla previsione di almeno 20 sedute, con cadenza settimanale.

    Il nostro atteggiamento, per quello che riguarda costi e parcelle - poichè siamo uno studio privato - è quello di concordare con le persone la più vantaggiosa soluzione agevolata, che tenga conto della sostenibilità economica dei pazienti e delle persone in genere.

    Il nostro sistema Tariffario è espresso QUI

     

    ● Il primo colloquio si ottiene in seguito a prenotazione telefonica:

      091 517187   ~  334 3860561

     

    ● Le sedi degli studi a Palermo:

    Via Resuttana, 367  |  Via Abruzzi, 15/A

     

    Il primo colloquio si farà con uno dei due seguenti specialisti:

     Dott. Sergio Angileri (vedi informazioni e scheda professionale) 

           D.ssa Monica Cerri (vedi informazioni e scheda professionale)

     

     

     

     
     

    Psicologia Counseling Mindfulness

    Dott.ssa Monica Cerri    Dott. Sergio Angileri

    Palermo

    Via Resuttana, 367  ▪  Via Abruzzi, 15/a

    091 517187 334 3860561

    Neuropsichiatria Psicologia Medica

    Dott. Luigi Pastore    D.ssa Maria Inguanta

    Palermo

        Via Monti Iblei, 31    Via Pietro D' Asaro, 23

    091 517187 334 3860561

     

    Psicologo? Counselor? Psicoterapeuta? Analista? Neurologo? Psichiatra?

    "Per il mio caso, chi devo consultare?"

     

    Tariffario Parcelle Agevolazioni

     

     

      Studio

    Psicologia Medica | Psicoterapia | Analisi Transazionale e Mindfulness Based | A.T. Socio-Cognitiva | Counseling

     

    Le sedi a Palermo

    Via Resuttana, 367  ●  Via Abruzzi, 15/a

    vedi dove siamo

     

      091 517187   ~  334 3860561

     

    La prenotazione del primo colloquio si effettua solo telefonicamente

    Giorni e orari di ricevimento:

    da Lunedi a Venerdì - dalle ore 9:00 alle ore 20:00

     

    Dott. Sergio Angileri

    Analista Transazionale - Counselor - Specializzato in Psicoterapia Analitica Transazionale

    MBTA (Mindfulness Based Transactional Analysis)

     

     

     

    Copyright © 2000 [Dott. Sergio Angileri] Palermo - tel.  091 517 187  -  334 386 0561

    Specializzato in Psicoterapia Analitica Transazionale - Counselor Analista AT - Mindfulness I° - Laureato in Psicologia Clinica Applicata

    Esercizio professionale ai sensi della Legge n. 4 del 14 gennaio 2013, pubblicata nella G.U. n. 22 del 26/01/2013

    Mail

     Tutti i diritti riservati