Studio 
 
Dal 1985 a Palermo
Psicologia Medica | Psicoterapia | Counseling

Palermo - Via Abruzzi, 15/a | Via Resuttana, 367

Tel. 091 517187 | 334 3860561

Mail   

 

Malattia œ Sofferenza Esistenziale
Ansia Panico
Umore Depressioni
Pensieri e Ossessioni Compulsioni
Controllare gli Impulsi Fobie e irrazionalità
Personalità e disturbi Stress e Psicosomatica
Coppia - Famiglia Relazioni e Rapporti
Sessuologia femminile / maschile Dipendenze sessuali
 

Psicologia Analitica e Medica

Psicoterapia   Counseling   Mindfulness

 

Palermo

Via Resuttana, 367    Via Abruzzi, 15/a

vedi dove siamo

091 517 187

334 386 0561

consulenze e informazioni gratuite online

TRATTAMENTI e TERAPIE
Modalità Counseling Modalità Psicoterapia
Modalità Analitica Modalità Mindfulness
Neuro-Psichiatria Modalità integrata: MBTA
Trattamenti Coppia e Relazioni Sessuologia
Gruppi Analitici / Esperenziali
 

Dott. Sergio Angileri

vedi scheda informativa

 

Dott.ssa Monica Cerri

vedi scheda informativa

"Psicologia Sanitaria": la teoria del "fare terapia"    "Il Counseling": la pratica del "gestire la sofferenza"    "Psicologia Transpersonale": Mente e Coscienza    "Biotransenergetica": la cura del Profondo    Il primo colloquio    La Diagnosi    Il nostro metodo integrato    Le foto dello studio

Tariffario ● Parcelle ● Agevolazioni

Psicologo? Counselor? Psicoterapeuta? Analista? Neurologo? Psichiatra?

"Per il mio caso, chi devo consultare?"

Un aiuto per la scelta del professionista adeguato al suo caso

CLICCARE QUI

jump

 

 

  Studio 


 

Psicologo? Counselor? Psicoterapeuta? Analista? Neurologo? Psichiatra?

"Per il mio caso, chi devo consultare?"

La decisione e la scelta dipendono dal tuo atteggiamento mentale nei confronti dei sintomi per mezzo dei quali si sta manifestando il tuo problema o sofferenza.

 

PRIMO CASO: SEI CONVINTO O NUTRI IL DUBBIO DI STARE SOFFRENDO DI UNA MALATTIA CHE PROVOCA I TUOI SINTOMI ?

Qualunque essi siano questi sintomi (ansia, panico, depressione, confusione, dipendenza, sintomi somatici, cioè che si manifestano nel corpo, ecc), stai pensando prevalentemente che essi siano manifestazione di una tua malattia? Pensi o hai il dubbio di "essere malato"? Sei convinto che ansia, panico, abbattimento depressivo ecc. siano "malattie"? O hai anche il minimo dubbio che possa essere così? Allora hai il dovere verso te stesso di assecondarti in questo e devi andare a consultare un medico. Esclusivamente un medico! Non andare da uno psicologo, o da uno psicoterapeuta, un counselor o uno psicoanalista, sei stai pensando o anche solo dubitando, che si debba curare una tua "malattia".

Non confonderti: psicologi, counselor, psicoterapeuti e psicoanalisti non sono medici e non curano nessuna malattia. La cura per le malattie è terapia medica e solo i medici hanno la competenza per curare le malattie e la legge italiana consente esclusivamente ai medici di curare le malattie.

Allora quali sono i medici da consultare? Non è difficile: se stai soffrendo di sintomi emozionali (ansia, panico, paura, fobia, angoscia ecc) oppure di sintomi umorali (sbalzi di umore, depressione, sbalzi da abbattimento a euforia e magari insieme a ansia, malesseri fisici ecc) oppure sintomi cognitivi e comportamentali (pensieri ripetitivi, compulsioni ad agire in un certo modo anche al di fuori della tua volontà, ecc) oppure sintomi sessuali (difficoltà erettive, eiaculazione incontrollabile, indebolimento del desiderio sessuale, dolore alla penetrazione, ecc) se tu credi che siano malattie, gli specialisti da consultare sono i seguenti: il neurologo o lo psichiatra, per i sintomi emozionali, umorali e cognitivi/comportamentali e l'andrologo/ginecologo per i sintomi sessuali. Loro ti faranno una diagnosi medica differenziale e saranno loro a stabilire se fare accertamenti o inviarti ad un altro medico spesso necessario: l'endocrinologo.

Se dunque sei convinto di stare soffrendo di una malattia, non confonderti e non disperdere le tue energie: consulta esclusivamente un medico fra quelli detti sopra. Ma....pur consultandoli, potresti avere una sorpresa: che nonostante tutti gli accertamenti, analisi, approfondimenti e somministrazione di terapie mediche e farmaci....il tuo problema non cessa. In questo caso potresti avere scoperto, alla fine, di non essere afflitto da nessuna malattia, eppure i sintomi ci sono lo stesso! Questo può accadere, ma ripetiamo: se sei convinto o nutri il dubbio della malattia, è doveroso verso te stesso andare fino in fondo consultando i medici (soltanto i medici, ricorda: per le malattie psicologi, psicoterapeuti, counselor e psicoanalisti non sono i professionisti adeguati) e consultando i medici "curare la malattia" di cui sei convinto di soffrire, oppure scoprire che "non sei ammalato di patologia medica".

 

SECONDO CASO: PENSI CHIARAMENTE DI NON ESSERE MALATO, E PENSI CHE I TUOI SINTOMI SIANO ESPRESSIONE DI UNA TUA DISAGIATA CONDIZIONE INTERNA A TE STESSO E AMBIENTALE - OPPURE HAI GIA' CONSULTATO I MEDICI E NON HANNO RISCONTRATO NESSUNA MALATTIA ?

In questo caso non disperdere le tue energie andando dai medici (gli stessi segnalati sopra), perchè il medico non potrà fare niente per te, se non somministrarti dei farmaci per sedare momentaneamente i tuoi sintomi. Se pensi o sai sinceramente nel tuo profondo che la tua sintomatologia non è una malattia, (oppure i medici hanno già escluso la malattia) ma è espressione della tua sofferenza o del tuo disagio esistenziale, allora consulta uno dei seguenti professionisti: psicologo, counselor, psicoterapeuta o psicoanalista. Non importa quali di questi consulterai per primo, perchè con chiunque di essi sarà comunque necessario intrattenerti in alcuni primi colloqui per potere stabilire quale metodologia di intervento e quale tipo di specialista non-medico, sarà la più adatta per te. Infatti laddove la persona soffre di sintomi emozionali, umorali, cognitivi/ comportamentali, relazionali, sessuologici, ma non è malato, non necessita di terapia medica ma di trattamenti tali da accompagnarlo verso una riformulazione delle sue prospettive nei confronti della realtà, in modo tale che riformulando quelle prospettive, i disturbi cessino. E questa non è cosa da medici.

 

Come vedi, dunque, tu sei arbitro di te stesso e se ti ascolti in silenzio da dentro di te, la tua Coscienza in fondo ti dice già la tua verità: malattia o disarmonia? malattia o propria prospettiva mentale in conflitto? malattia o pensieri svalutativi, irrealistici, pretenziosi della perfezione, intolleranti verso i cambiamenti, la fine, la morte? malattia o pensieri ed emozioni contaminati dal pessimismo e dall'intolleranza della realtà così come essa è?

Se ti convinci che è malattia vai dal medico e lascia perdere gli psicologi, i counselor, gli psicoterapeuti e gli psicoanalisti.

Ma se la tua Coscienza ti dice che non è malattia, ma configurazione della tua mente e dei tuoi pensieri, allora vai da uno psicologo, un counselor, uno psicoterapeuta o uno psicoanalista e lascia perdere i medici.

Ora se vuoi continua a leggere dettagli su queste figure professionali e sui diversi metodi di intervento.

Buona lettura.

Dott. Sergio Angileri  e  Dott.ssa Monica Cerri

 

 

PSICOLOGO, COUNSELOR, PSICOANALISTA

PSICOTERAPEUTA, PSICHIATRA, NEUROLOGO

- descrizione e differenze fra le figure professionali -

Dott. Sergio Angileri

PREMESSA

Lo Psicologo Professionista, è un laureato in Psicologia, abilitato dallo Stato e per esercitare la professione di Psicologo ha obbligo di iscrizione all'Albo presso l'Ordine degli Psicologi.

  • Lo Psicologo si occupa di persone, gruppi e sistemi, per mezzo de "l’ uso degli strumenti conoscitivi e di intervento per la prevenzione, la diagnosi, le attività di abilitazione riabilitazione e di sostegno in ambito psicologico rivolte alla persona, al gruppo, agli organismi sociali e alle comunità; comprende altresì le attività di sperimentazione, ricerca e didattica in tale ambito “ (riportato dall'art. 1 della Legge 56/89 titolata "Ordinamento della professione di Psicologo")
  • Lo Psicologo non è Psicoterapeuta.
  • "Fare psicoterapia" non è attività che rientra nelle competenze dello Psicologo, e lo Psicologo non va confuso con lo Psicoterapeuta
  •  

    Lo Psicoterapeuta Professionista, è un professionista intellettuale, specializzato e qualificato all'esercizio della psicoterapia presso Scuole di Specializzazione riconosciute dallo Stato. Queste scuole di specializzazione in psicoterapia sono comuni sia per i laureati in Psicologia che per i laureati in Medicina. Deve essere laureato in Psicologia, in Medicina o in ambedue. A sua discrezione può anche esercitare da Psicologo o Medico, oltre che da Psicoterapeuta.  

  • Lo Psicoterapeuta è un professionista a se stante: egli non è Psicologo e nemmeno Medico, benchè debba, come stabilito dalla legge, possedere laurea in Psicologia o Medicina e poi specializzarsi in Psicoterapia.

  • Lo Psicoterapeuta si occupa di "prendere in cura la persona" e "si occupa della sofferenza della persona", da qualsiasi fonte sia originata (vedi qui approfondimenti) -

  • Lo Psicoterapeuta si occupa dei meccanismi mentali che provocano la sofferenza delle persone.

  • Lo Psicoterapeuta con laurea in Psicologia, non si occupa di curare malattie.

  • La malattia, di qualsiasi genere, per obbligo di Legge può essere curata soltanto ed esclusivamente da un Medico.

  • Psicologo, Psicoterapeuta e Medico, sono quindi tre figure professionali nettamente diverse, indipendenti fra loro e svolgono attività diverse, ed esse si distinguono a loro volta, anche se in questo caso solo parzialmente, dallo Psicoterapeuta Analista e dallo Psicoanalista.

  • Esistono gli Ordini dei Medici e l'Ordine degli Psicologi, ma non esiste l'Ordine degli Psicoterapeuti.

  • Le Scuole di Specializzazione in Psicoterapia -comuni sia per i laureati in medicina che per i laureati in psicologia- qualificano all'esercizio della psicoterapia e certificano le competenze di chi ha superato gli esami finali.

  • A differenza dallo Psicologo e dal Medico, non esiste un esame di abilitazione statale per esercitare da Psicoterapeuta.

  • Gli Psicoterapeuti che vogliono esercitare da Psicologi o Medici, devono essere iscritti presso i loro Ordini Professionali.

  • Non esiste una legge che definisca formalmente la Psicoterapia e l'attività dello  Psicoterapeuta.

  • La professione e le mansioni dello Psicoterapeuta non sono definite o ordinate, in Italia, da nessuna dedicata legge dello Stato. In seno alla Legge 56/89, la quale è una legge che regola esclusivamente la professione di Psicologo ed è infatti titolata "Ordinamento della professione di Psicologo", all' articolo 3, viene fatto riferimento alla attività di Psicoterapeuta, per precisare che gli Psicoterapeuti, per potere esercitare, devono possedere laurea in Psicologia o Medicina, più specifica specializzazione.

  • All'art. 35 della Legge 56/89 viene poi detto che i laureati in Psicologia, abilitati e che vogliono "fare gli Psicologi" , essendo per questo iscritti all'Ordine, se, dopo avere conseguito la specializzazione, vogliono anche "fare gli Psicoterapeuti", allora vengono iscritti in un apposito elenco presso l'Ordine, il quale li autorizza ad esercitare da Psicoterapeuti, oltre che da Psicologi.

  • L'Ordine degli Psicologi non è però anche l'Ordine degli Psicoterapeuti, i quali come già detto, sono una figura professionale autonoma e ben distinta dallo Psicologo. L'Ordine degli Psicoterapeuti in Italia non è mai stato istituito.

  • Cliccando QUI si possono leggere chiarimenti di correttezza, legali e normativi, sulla Psicoterapia e sulla figura dello Psicoterapeuta, per sapere cosa la Psicoterapia è, che cosa non è, come funziona e cosa ci si può e ci si deve aspettare.

  •             

    Lo Psicoanalista e/o l'Analista (psicoterapeuta ad orientamento analitico), è un laureato, formato, specializzato e iscritto presso la propria Scuola/Associazione Analitica. Se la laurea dello Psicoanalista è in psicologia o medicina, valgono le informazioni già dette per lo psicoterapeuta.  Non esiste l'Ordine o Albo degli Psicoanalisti e/o Analisti. Lo Psicoanalista e/o l'Analista, svolge un'attività simile a quella dello Psicoterapeuta, ma si differenzia per il fatto che, mentre l'obiettivo della Psicoterapia è formalmente quello di "curare nel senso di terapia", l'obiettivo della Psicoanalisi è quello di analizzare ed esplorare le profondità della mente, senza necessariamente obiettivi terapeutici.

     

    Il Counselor Professionista è una figura professionale di aiuto alle persone, il cui obiettivo è la Salute e il Benessere degli individui, delle coppie, delle famiglie o dei gruppi che richiedono la sua prestazione professionale. - vedi qui dettagli e approfondimenti sul Counselor -

     

    Lo Psichiatra, è un laureato in Medicina, abilitato e specializzato dallo Stato e con obbligo di iscrizione all'Ordine Albo dei Medici. L'attività dello Psichiatra è specificatamente medica: egli si fa carico delle malattie mentali e le cura con i presidi della medicina e della farmacologia.

    Il Neurologo, è un laureato in Medicina, abilitato e specializzato dallo Stato e con obbligo di iscrizione all'Ordine Albo dei Medici. L'attività del Neurologo è specificatamente medica: egli si occupa della diagnosi e terapia delle malattie organiche del sistema nervoso centrale, periferico ed autonomo.

     

    > per ulteriori approfondimenti

          



    Psicologia Counseling Mindfulness

    Dott.ssa Monica Cerri    Dott. Sergio Angileri

    Palermo

    Via Resuttana, 367  ▪  Via Abruzzi, 15/a

    091 517187 334 3860561

    Neuropsichiatria Psicologia Medica

    Dott. Luigi Pastore    D.ssa Maria Inguanta

    Palermo

        Via Monti Iblei, 31    Via Pietro D' Asaro, 23

    091 517187 334 3860561

     

    Psicologo? Counselor? Psicoterapeuta? Analista? Neurologo? Psichiatra?

    "Per il mio caso, chi devo consultare?"

     

    Tariffario Parcelle Agevolazioni

     

     

      Studio

    Psicologia Medica | Psicoterapia | Analisi Transazionale e Mindfulness Based | A.T. Socio-Cognitiva | Counseling

     

    Le sedi a Palermo

    Via Resuttana, 367  ●  Via Abruzzi, 15/a

    vedi dove siamo

     

      091 517187   ~  334 3860561

     

    La prenotazione del primo colloquio si effettua solo telefonicamente

    Giorni e orari di ricevimento:

    da Lunedi a Venerdì - dalle ore 9:00 alle ore 20:00

     

    Dott. Sergio Angileri

    Analista Transazionale - Counselor - Specializzato in Psicoterapia Analitica Transazionale

    MBTA (Mindfulness Based Transactional Analysis)

     

     

     

    Copyright © 2000 [Dott. Sergio Angileri] Palermo - tel.  091 517 187  -  334 386 0561

    Specializzato in Psicoterapia Analitica Transazionale - Counselor Analista AT - Mindfulness I° - Laureato in Psicologia Clinica Applicata

    Esercizio professionale ai sensi della Legge n. 4 del 14 gennaio 2013, pubblicata nella G.U. n. 22 del 26/01/2013

    Mail

     Tutti i diritti riservati